E’ iniziato ufficialmente il Giubileo dei Passionisti, ve ne siete accorti? Spero di sì perché per noi è un evento importantissimo e stiamo cercando di condividerlo con tutti.

Il 22 novembre 1720, 300 anni fa, iniziava l’avventura carismatica di S. Paolo della Croce. Lui era da anni (qualcuno dice da quando era nato) che si preparava a quel momento; noi, più modestamente, abbiamo iniziato tre giorni prima con un triduo iniziato Giovedì 12 Novembre. Tre giorni segnati da 3 parole: gratitudine, profezia e speranza che ci accompagneranno fino alla fine del giubileo, il 1 Gennaio 2022.

Domenica 22 Novembre, durante la S. Messa delle 11:30, abbiamo celebrato la solenne apertura del giubileo, con un giorno di ritardo. Perchè un giorno di ritardo? 300 anni fa Paolo Danei aveva scelto il 21 Novembre, Memoria della Presentazione di Maria al Tempio, per presentarsi e mettere la sua nuova vita nelle mani di Dio, ma il Vescovo di Alessandria, Mons. Gattinara, era impegnato (te pareva…) e quindi lo fece aspettare un giorno in più. Durante la Messa di apertura hanno concelebrato tutti i membri della comunità passionista che vive e svolge il suo ministero in Parrocchia: p. Aurelio, p. Piero e chi vi scrive; così ha voluto proprio S. Paolo della Croce, il nostro fondatore, farci vivere in comunità, come veri fratelli, come gli Apostoli.

Vi state incuriosendo? Spero abbiate visto il docufilm sulla vita di S. Paolo della Croce che abbiamo trasmesso proprio la sera dell’apertura sul nostro canale YouTube Santa Gemma Channel. Se ve lo siete persi non vi preoccupate, lo ritrovate salvato sul canale, l’importante è che vi iscriviate e clicchiate sulla campanella, mi raccomando!

Il giubileo continua e ci saranno tante nuove iniziative (Covid permettendo): durante l’Avvento in nostri ragazzi/e del catechismo potranno approfondire questo tempo liturgico con un tocco di spiritualità passionista. L’evento clou sarà l’arrivo dell’Icona del Giubileo che sta viaggiando per tutto il mondo e che avremo l’onore di tenere in Parrocchia dal 12 al 14 Dicembre: per l’occasione avremo la visita ufficiale del nostro Padre Generale, Padre Joachim Rego C.P., il Vescovo Gino Reali che celebrerà le ultime cresime e lo storico Padre Tito Zecca C.P. che ci racconterà tutte le avventure di S. Paolo della Croce e dei suoi figli spirituali, noi passionisti.

Che ne dite? Non perdetevi la grazia di questi eventi, sarà un anno speciale e forse, vivendolo, ci dimenticheremo, per un attimo, delle paure che ci opprimono o sapremo affrontarle con più forza. Insieme, con Cristo Crocifisso e Risorto.

Che S. Paolo della Croce e la sua figlia spirituale S. Gemma Galgani ci benedicano tutti.

P. Marco Ermano C.P., viceparroco

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categorie: EVENTO