A Roma e nel Lazio mancano ogni giorno molte unità di sangue per assistere i pazienti. Una gravissima carenza che comporta blocchi e rinvii di interventi chirurgici con richiesta di sangue. Questa emergenza diventa ancora più pressante quando si verificano eventi straordinari e imprevedibili come incidenti, terremoti ecc…

E’ auspicabile che, chiunque sia in buona salute, doni in maniera periodica, al fine di garantire un costante apporto di sangue. Il donatore diventa così protagonista diretto e indispensabile di un vero e proprio programma di medicina sociale e preventiva.

PRIMA DI VENIRE A DONARE IL SANGUE, ricorda di…

  • FARE UNA LEGGERA COLAZIONE con thè, caffè, succo di frutta, biscotti secchi, fette biscottate con marmellata o miele. NO LATTE O DERIVATI
  • Portare con te la TESSERA SANITARIA e un DOCUMENTO DI IDENTITA’