Giovanni Battista di san Michele Arcangelo. Fratello del fondatore Paolo della Croce non solo di sangue, ma soprattutto nello spirito e negli ideali. Vive all’unisono con lui il carisma della congregazione.

È vicino a lui come sostegno, aiuto e conforto nelle grandi difficoltà incontrate agli inizi della congregazione. Inseparabili nella austera penitenza, nella continua preghiera, nell’annunzio della parola della croce.

Paolo lo vuole come suo direttore e confessore per oltre trentacinque anni e si affida a lui “come un bambino”.

Giovanni Battista ha il dono delle estasi e delle lacrime. Ama il silenzio e il nascondimento. Predica soprattutto ai sacerdoti.

Paolo della Croce dice di lui: “Padre Giovanni Battista è un santo, è un santo e io lo so”.

È stato dichiarato venerabile nel 1940.

Da: www.passiochristi.org