Religioso professo della Congregazione della Passione di Gesù Cristo. Sente la chiamata alla vita passionista al momento di ricevere la prima comunione.

Nonostante la brevità della vita dimostra grandi doti di santità. Colpito da tisi, è trasferito all’Argentario con la speranza che l’aria buona gli giovi alla salute, ma muore dopo pochi giorni. Con un permesso speciale del superiore generale, emette la professione religiosa “in articulo mortis”.

È stato dichiarato Venerabile nel 1981.

Da: www.passiochristi.org